Enoritmo

presentazione

Quali emozioni nascono dall’incontro tra musica, danza e calici di buon vino? Concerti e performance accompagneranno la degustazione di vini, liquori e distillati provenienti dall’Italia e dall’estero trasformando la Leopolda in una stazione di sperimentazione sensoriale.

orari di apertura

Venerdì 21 giugno h 18.00 – 1.00

Sabato 22 giugno h 18.00 – 1.00

degustazioni

Le degustazioni avverranno nei calici personalizzati Enoritmo dietro presentazione dei gettoni in vendita all’ingresso della Leopolda.

 

Calice Enoritmo 5 Euro

Gettone per le degustazioni 2 Euro

Pacchetto con calice e tre gettoni 10 Euro

DEGUSTAZIONI ARMONICHE

le produzioni vinicole

I sommelier serviranno una selezione di etichette provenienti dall’Italia, dalla Francia e da altri paesi mediterranei.

 

Le armonie musicali, i balli e gli spettacoli di danza orienteranno la percezione del corredo sensoriale offerto dalle degustazioni.

pane e companatico

Le postazioni di assaggio saranno affiancate da vintage food truck e aziende agricole, che proporranno menù completi, assaggi, proposte vegetariane e vegane.

 

I visitatori che desiderano ascoltare buona musica e cenare in compagnia senza acquistare i gettoni per le degustazioni possono partecipare liberamente.

fate ammodino!

L’organizzazione si riserva la facoltà di sospendere la somministrazione di bevande alcoliche ai visitatori che dovessero mostrare segni di alterazione o malessere.

 

L’acquisto dei gettoni per le degustazioni terminerà 30 minuti prima dell’orario di chiusura.

ETNO CONCERTI

progetto sanacore

Ventaglio

Venerdì 21 giugno 2019

h 22.00 – 24.00

 

Maria Piscopo

voce, danza, tamburi a cornice

 

Dario Mogavero

voce, tromba ‘e zingari (scacciapensieri), tamburi a cornice

 

Eustachio Frongillo

voce, chitarra, chitarra battente, fisarmonica, organetto

 

Anna Pugliese

voce, castagnette e danza

suonatori di ostuni

Pizzica

Sabato 22 giugno 2019

h 22.00 – 24.00

 

Giovanni Amati

canto, tamburi a cornice e a frizione, castagnole, ballo

 

Donato Francioso

organetto, tamburo a cornice, chitarra battente, canto

 

Giuseppe Tagliente

organetto, tamburo a cornice, castagnola, ballo

LABORATORI DI DANZE POPOLARI

tradizione e gesto

Venerdì 21 giugno 2019

h 17.00 – 19.00

 

 Workshop di ballo popolare,

teatrodanza e teatro fisico

 condotto da Manuela Rorro

< presentazione >

La pizzica pizzica è una musica, un ballo, una tradizione. Un tempo si ballava in famiglia o nelle feste della comunità. È un ballo ricco di figure e simbolismi legati al mondo contadino. Scandita a ritmo di tamburello, la pizzica pizzica può assumere diverse valenze (divertimento, scherno o sfida). Era inoltre utilizzata nel rito etnocoreutico del tarantismo.

 

Il laboratorio prevede una prima fase dedicata allo studio delle figure e dei riti della danza di matrice popolare e una seconda fase orientata al linguaggio del teatro fisico e del teatro danza. Utilizzando tecniche di improvvisazione, il laboratorio si concentra sul corpo in movimento, creando una relazione autentica tra la dimensione interiore con lo spazio esterno, favorendo lo sviluppo della propria, personale, espressione corporea. Le forme di ballo tradizionale sopravvissute nel tempo sono così riscoperte con l’esplorazione di codici condivisi.

 

Il laboratorio è indirizzato agli appassionati delle danze popolari, del teatro, a chi ha voglia di mettersi in gioco, nonchè ai professionisti del settore delle arti sceniche. Non è necessaria alcuna esperienza pregressa in danza o teatro.

 

Condotto da Manuela Rorro

Attrice, danzatrice, insegnante

Diplomata alla Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna, lavora come performer e attrice teatrale e cinematografica. Da anni studia cultura popolare ed etnocoreologia con Placida Staro. La sua preparazione deriva dal lavoro di ricerca svolto nei luoghi dove permangono i riti e le feste più autentiche. Dall’incontro nel 2007 con Maristella Martella, aderisce a TarantArte, promuovendo lo studio delle danze popolari del sud Italia e partecipando a importanti festival (La notte della Taranta, Festival Oriente Occidente, Sponz Fest). Danza e insegna nelle sedi stabili di Bologna, Lecce, Firenze, Siena, Rovereto, Parigi.

pizzica pizzica

Sabato 22 giugno 2019

h 17.00 – 19.00

 

 Le danze popolari

tra Bassa Murgia e Alto Salento

condotto da Giovanni Amati

< presentazione >

La pizzica è una danza popolare nata nel Salento e nella Bassa Murgia come terapia coreutica per curare i morsi della taranta. Dagli anni ‘70 è considerata quale espressione autentica del patrimonio culturale del bacino del Mediterraneo.

 

In alcune contrade dell’entroterra pugliese sopravvivono, durante occasioni rituali e festive intime, forme di pizzica-pizzica non interessate dal fenomeno di folk revival che ha investito e talvolta stravolto la musica e la danza tradizionale in Puglia. Il laboratorio condurrà i partecipanti alla scoperta della vera pizzica, cercando di cogliere la forma, fatta di figure, passi e gestualità, i contesti originari e la sua profonda essenza.

 

Condotto da Giovanni Amati

iscrizioni

Numero massimo partecipanti: 30

 

Quote di partecipazione:

Singolo laboratorio 15 Euro

Entrambi laboratori 25 Euro

   

< modulo on line >

Nome e cognome

E-mail

Telefono

Laboratorio scelto

Numero partecipanti

Si autorizza il trattamento dei dati personali

COME ARRIVARE

dove siamo

La Stazione Leopolda si trova a Pisa in Piazza Guerrazzi, a pochi minuti dalla Stazione Ferroviaria, dall’Aeroporto Galileo Galilei e dalle uscite (Pisa Centro) della Superstrada FI-PI-LI e delle Autostrade A 12 (Genova – Livorno) e A 11 (Firenze – Mare).

in auto

Per raggiungere la Leopolda in auto è possibile prendere la Superstrada FI-PI-LI, uscire a Pisa Centro e seguire le indicazioni per il centro città. Una volta superato il ponte sulla ferrovia, girare a sinistra e poi subito a destra in Via Fratti fino a Piazza Guerrazzi.

parcheggio

Per posteggiare agevolmente la macchina è possibile utilizzare i nuovi parcheggi Pisamover e raggiungere la Leopolda dopo un breve tragitto a piedi. Al parcheggio Aurelia si accede dall’uscita Pisa Ovest – Darsena Pisana della superstrada FI-PI-LI (l’ingresso è collocato in corrispondenza della rotatoria sulla Strada Aurelia verso Pisa).

Tariffe giornaliere a partire da 2,50 Euro

www.pisa-mover.com

ORGANIZZAZIONE

Enoritmo è un evento promosso dalla Casa della Città Leopolda in collaborazione con le associazione Pisafolk e Tarantarte.

Supporto scientifico

FISAR – Pisa

ANAG – Pisa

Servizi organizzativi

Ingrid Janeth Pérez M.

Rudy Rocca

Adrian Seferi

Progetto fotografico

Laura Fava

Enoritmo è una produzione BeeRiver.

BeeRiver

Ufficio di Presidenza

Martino Alderigi

Barbara Cappelletti

Valerio Capuzzi

Federica Martiny

Beniamino Masi

Paolo Pasqualetti

Dario Tuccinardi

orari di apertura

Venerdì 21 giugno 2019 h 18.00 – 1.00

Sabato 22 giugno 2019 h 18.00 – 1.00

ingresso

Calice Enoritmo 5 Euro

Gettone per le degustazioni 2 Euro

Pacchetto con calice e tre gettoni 10 Euro

per informazioni

Stazione Leopolda

Piazza Guerrazzi – Pisa

Tel. 05021531

info(at)leopolda.it

FISAR
ANAG
Logo PFF